E’ LA STORIA DI SARAH di Pauline Delabroy-Allard

E' la storia di Sarah

Evviva l’amore! Oggi è il mio anniversario di matrimonio e voglio festeggiare con la pubblicazione di un post sulla mia ultima lettura, intitolata E’ LA STORIA DI SARAH. L’amore è bello in tutte le sue forme, e sebbene quello tra le due protagoniste del romanzo non sia quello tradizionale, che importa? La cosa importante è poter vivere pienamente le emozioni, ed è quello che cercano di fare Sarah e la narratrice della storia. Ecco a voi la trama e le mie impressioni.

Durante il cenone di Capodanno, il suono del citofono sospende l’atmosfera artefatta di un appartamento parigino. Sarah irrompe nella stanza come un ciclone, e con il suo atteggiamento4593371-9788817142496-149x222 vivace, spazza via l’aria rigida e impostata della serata. Tutto in Sarah è eccessivo: troppo truccata, troppo vivace, troppo sboccata, ma nell’insieme divertente e vitale.

E’ così che per la prima volta si incontrano Sarah e la narratrice, che rimane subito colpita dal carattere esuberante e fuori dalle righe della donna. La narratrice è stata abbandonata dal marito con una figlia piccola, ed è legata a un nuovo compagno. Si trascina come un fantasma lungo giorni tutti uguali, in attesa di qualcosa; Sarah invece è un’artista talentuosa, bellissima e volubile. Tra le due si crea da subito una certa complicità, che le porterà a cercarsi e frequentarsi assiduamente.

Toccante la delicatezza con la quale l’autrice rappresenta questa relazione, sottolineando la difficoltà da parte di una delle protagoniste di farsi avanti ed esprimere sentimenti inesprimibili, mettere a nudo la verità e deporla ai piedi dell’altra come un dono; denso di attesa il periodo di silenzio che ne consegue, fino allo scoppiare della passione, intensa, esagerata, quasi violenta, che degenera in ossessione, e mette a repentaglio l’equilibrio psichico.

Una storia d’amore dal retrogusto amaro, raccontata in tutte le sfaccettature attraverso la voce struggente di una delle due protagoniste. Il romanzo è completamente privo di dialoghi e privilegia la rappresentazione di paesaggi e sentimenti.

Buono l’esordio dell’autrice francese Pauline Delabroy-Allard che ci parla di desiderio e follia con garbo e eleganza.

ultimo logo 1

 

4593371-9788817142496-149x222

Marchio: Rizzoli

Collana: La scala

Pagine: 192

Formato libro: 21.7×14.2×1.4

Tipologia: BROSSURA

Data di uscita: 14/01/2020

11 pensieri riguardo “E’ LA STORIA DI SARAH di Pauline Delabroy-Allard

  1. Tanti auguri!!! 🙂 Mi piace molto la descrizione che fai del romanzo; il fatto che sia privo di dialoghi non mi spaventa; anzi, penso che a volte questo genere di romanzi racchiuda una profondità più profonda (perdona il gioco di parole), di quanto non l’abbiano quelli che ne presentano al loro interno. Un bacio! ❤

    Piace a 1 persona

  2. Molto interessante, Lettrice, penso che si tratti di un libro bello e profondo, oltre che libero da preconcetti, come è giusto che sia. La presenza o meno del dialogo credo che non incida più di tanto sulla riuscita di una storia, se questa è scritta bene e può contare su un buon contenuto.
    Una bella proposta di lettura.
    Piera

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...