IL LATO NASCOSTO di Pierluigi Porazzi

IL LATO NASCOSTO
Ognuno di noi è una luna: ha un lato oscuro che non mostra mai a nessun altro.” 

Ho scelto di partire da questa semplice, ma evocativa frase di Mark Twain, in quanto rende molto bene il carattere multiforme e sfaccettato della natura umana, e si collega bene al romanzo che ho letto questa settimana.

IL LATO NASCOSTO, edito La Corte Editore è un social thriller che si occupa di raccontare della società dei nostri tempi, e lo fa entrando a gamba tesa, in alcuni dei suoi aspetti più inquietanti. Di seguito in breve, la trama che ho sintetizzato per voi.

Alba è un’ispettrice di polizia, matura, ma ancora affascinante, e odia alzarsi presto la mattina. Sta ancora combattendo contro gli spiacevoli residui di un sogno ricorrente, quando lo squillo del telefono la riporta alla realtà: una donna è stata brutalmente uccisa e deve recarsi sul luogo del delitto. La vittima è una stellina dei reality, ha una trentina d’anni, e si chiama Sabrina Lupieri. E’ stata ritrovata sul letto, nuda, con il volto deformato da un’espressione di terrore. Chi, e perché ha ucciso Sabrina? Le indagini inizialmente si concentrano su un ex amante, per poi condurre verso un baratro di menzogne e corruzione, che lascerà i lettori senza fiato. Emerge dalle ombre dell’inchiesta, la misteriosa figura di un uomo conosciuto con il nome di Shetani, spietato capo della mafia nigeriana. 

 

IL LATO NASCOSTO è un romanzo appassionante, nel quale la trama ipnotica si diluisce sapientemente alla scrittura scorrevole e fascinosa. Ho apprezzato la competenza con la quale l’autore entra in alcuni meccanismi giuridici e investigativi, e soprattutto il taglio cinematografico IL LATO NASCOSTOdella narrazione. Interessanti i due protagonisti principali, Alba e Ramon. Ultimamente mi è capitato di leggere molti libri nei quali gli investigatori sono descritti come personaggi difficili, che spesso eccedono con l’alcool, talvolta con le droghe, sono a pezzi, e hanno una vita privata tutt’altro che soddisfacente. Insomma antieroi sempre uguali, che non brillano per originalità, nei quali mi sembra di scorgere il tentativo di privilegiare un determinato sciogliersi della trama, successo di precedenti autori. Mi piace che Alba e Ramon si distinguano da questo filone: sono idealisti, integerrimi sul lavoro; Alba in particolare ama gli animali, e nonostante il carattere ombroso e le vicissitudini del passato, si apre alla vita senza abbandonarsi ad un facile vittimismo. Intriganti gli spunti di riflessione, come quelli sul capitalismo, visto come la peggiore delle tirannie e dittatura dell’avidità e del profitto, quelli sulla genitorialità, che sottolineano come un figlio sia di chi lo cresce e non di chi lo fa, e quelli sul fenomeno della Mafia nigeriana, che rappresenta un argomento di massima contingenza nel panorama criminale del nostro paese. Un romanzo dal meccanismo impeccabile e ricco di suspence. Consigliato!

ultimo logo 1

 

il lato nascosto

 

Editore: La Corte Editore
Collana: Underground
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 24 ottobre 2019
Pagine: 303 p., Brossura

6 pensieri riguardo “IL LATO NASCOSTO di Pierluigi Porazzi

Rispondi a Transit Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...