LA MORTE BIANCA di Eugenia Rico

La mia ultima lettura s’intitola La morte bianca di Eugenia Rico, pubblicato da Elliot Edizioni.

Le pagine si succedono le une alle altre, scandite dal dolore della protagonista. Un dolore sordo e inguaribile, carico di rimorsi e pensieri ossessivi. La pace dentro di lei non può esserci e non ci sarà, e il tormento si manifesta attraverso segni fisici che la debilitano e nello stesso tempo calmano i sensi di colpa. La lettura è una canzone triste, il cui motivo riecheggia fino alla fine. Il tema è quello della perdita di una persona cara e del difficile percorso della rielaborazione del lutto: una strada lastricata di sofferenza, che lascia per sempre un vuoto nell’anima, che niente e nessuno potrà mai colmare.

LA MORTE BIANCA è un memoir, che raccoglie i ricordi della protagonista e della sua famiglia. Un lungo e quasi ininterrotto monologo scandito da pochi dialoghi e molte riflessioni. La lettura è interessante, densa e drammatica, ma con una forte spinta alla vita e alla speranza; “Perché questa è la storia di una ricerca e ogni ricerca ha la sua ricompensa”. 

Nel romanzo, brilla la storia di un amore assoluto, che a tratti ho trovato perfino morboso. L’affetto che la protagonista nutre nei confronti del fratello è esacerbato dai sensi di colpa e dalla morte precoce e inspiegabile, sulla cui dinamica non indulge. Ho trovato triste la crudeltà con la quale i familiari della ragazza sembrano essere quasi dispiaciuti che la morte sia toccata a lui e non a lei. Mi sono commossa.

LA MORTE BIANCA scava un solco nell’anima del lettore, con parole spietate. Parla di morte, ma è una storia di redenzione e rinascita. Un inno alla speranza e alla vita, che vale sempre la pena di essere vissuta.

ultimo logo 1

 

la morte bianca

Editore:Elliot
Collana:Scatti
Traduttore:Gatto S.
Data di Pubblicazione:agosto 2019
Pagine:151
Formato:brossura

5 pensieri riguardo “LA MORTE BIANCA di Eugenia Rico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...