INGIUSTIZIA TOTALE di Scott Pratt

Ingiustizia totale

 La lettura che propongo oggi è Ingiustizia totale di Scott Pratt: un legal thriller dal ritmo incalzante  dedicato agli appassionati delle avventure, controversie e fatti criminosi che si sviluppano intorno alle aule dei tribunali. Qui di seguito una sintesi della trama che ho elaborato per voi. Joe Dillard è un assistente procuratore. Dopo molti anni in cui ha esercitato come difensore penalista assieme al suo amico Ray  Miller è passato all’accusa, mentre Ray è rimasto in quello che lui definisce il lato oscuro.Ingiustizia totale Entrambi non imbrogliano, non mentono, non usano trucchi e soprattutto disprezzano gli abusi di potere, soprattutto quelli da parte dei giudici. Joe si porta sulle spalle il peso di un passato tormentato da frammenti di violenza e orrore la cui origine risale al momento nel quale inerme e ragazzino, assiste allo stupro della sorella da parte dello zio adolescente. L’uomo è inoltre perseguitato dalle immagini di quando si è arruolato nell’esercito per cercare una sorta di vicinanza deviata con il padre  ucciso in Vietnam: le cose che ha visto laggiù sono entrate nel suo subconscio e riemergono a casaccio quasi sempre mentre dorme. La sua vita subisce un ulteriore violento scossone quando il suo amico Ray, viene accusato di oltraggio alla corte dal giudice Green, un omuncolo di bassa moralità e scarso intelletto, e a causa di questo perde tutto: la sua licenza di avvocato, il sostentamento, la reputazione, la casa. Sentitosi perseguitato e senza speranza, Ray compie un gesto drammatico: punta una pistola contro il giudice Green e fa fuoco mancandolo per un pelo. Successivamente rivolge l’arma su di sé e un secondo boato rimbomba tra le mura creando panico e sconcerto. L’immagine del suicidio di Ray s’imprime indelebilmente nella mente di Joe e si aggiunge alla lunga lista di fantasmi che si destano di notte dal suo inconscio per infestare i suoi sogni e farlo gridare dal terrore. Quando il cadavere del giudice Green viene ritrovato appeso ad un albero semi-carbonizzato, tutti i sospetti sembrano ricondurre a una vendetta da parte del figlio di Ray, Tommy… Sulla trama non dirò una parola in più, lascio tutto il bello degli accadimenti successivi, agli eventuali lettori del libro.

Ingiustizia totale di Scott Pratt è prima di tutto una storia di avidità, tradimenti e omicidi, ma soprattutto spinge alla riflessione su certi argomenti spinosi che riguardano la giustizia americana,Ingiustizia totale quali per esempio, gli abusi di potere da parte di alcuni giudici, che talvolta approfittano della loro posizione, cedendo ad idiosincrasie personali e indulgendo in sentimenti poco nobili quali la gelosia verso i colleghi di grado più alto. Inoltre rappresenta un’attenta considerazione sulla pena di morte che vige ancora in alcuni Stati. L’autore, attraverso il protagonista si sofferma delicatamente a valutarne l’effettiva utilità: Joe, riferisce di nutrire sentimenti contrastanti a riguardo: filosoficamente e intellettualmente non riesce a concepire come una nazione civilizzata e moderna, che proibisce alla gente di ammazzarsi a vicenda, poi sia la prima ad ammazzare i suoi cittadini… però nel momento in cui si cala nei panni di chi ha subito una efferata violenza, ammette senza remore che vorrebbe che il criminale soffrisse. Drammatico, ma molto interessante per le dinamiche ambivalenti su descritte è il capitolo 3, dove il protagonista si trova appunto nell’area visitatori del braccio della morte del penitenziario di Riverbend, a Nashville. Il romanzo si evolve per la maggior parte del tempo al di fuori del tribunale, ma come suggerisce il titolo nasce e si sviluppa intorno ad una serie di ingiustizie e tradimenti. La storia è ricca di personaggi, avvenimenti, azione e colpi di scena. Lo stile ricorda vagamente Grisham che adoro, ma se ne differenzia per la semplicità e l’immediatezza con cui si rivolge al lettore e per la minore attenzione verso i tecnicismi legali. Il finale è appropriato, anche se privo dell’effetto wow!

ultimo logo 1

 

 

Annunci

10 pensieri riguardo “INGIUSTIZIA TOTALE di Scott Pratt

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...